Plexiglass Tattoo


Plexiglass Tattoo, un prodotto molto speciale

Il plexiglass Tattoo è una lastra in plexiglass con caratteristiche particolari rispetto alle lastre tradizionali, che materie plastiche plexiglass tattoooffre ai suoi clienti più esigenti. La lastra ha un colore nero lucido che quando viene inciso con un laser ad alto contrasto lascia emergere un colore bianco o bianco lucido (effetto argento).

Ne deriva un “effetto lavagna” che colpisce l’occhio dell’osservatore ed è quindi utilizzato per la comunicazione aziendale. Le applicazioni per le quali viene richiesto maggiormente il Tattoo:

  • Targhe con loghi aziendali
  • Segnaletiche aziendali (esempio: targhette segnaletiche per nomi , mappe topografiche per anticendio)
  • Menù per ristoranti in plexiglass da lasciare sui tavoli dei clienti
  • Display e totem n plexiglass
  • Imballaggi e packaging personalizzati

Materie plastiche fornisce lastre in plexiglass Tattoo 3mm varie dimensioni con servizio di taglio a misura. Per richiedere informazioni e ricevere dal nostro personale esperto un preventivo personalizzato basta compilare il modulo contatti ed inviare una richiesta.

Plexiglass tattoo, il lato ecologico

Il vantaggio più visibile dell’utilizzo delle lastre in plexiglass Tattoo è senz’altro l’eleganza ed il forte impatto che ha la comunicazione effettuata tramite l’utilizzo di questo supporto. Tuttavia un’altra sua caratteristica che si trasforma in vantaggio è la stabilità del messaggio inciso, che acquista in definizione ma soprattutto in durata. Con l’incisione laser il messaggio è permanente, non presenta rischio di distacco o sfaldamento ed è ecologico perché non passa per l’utilizzo degli inchiostri. In una sola lastra si uniscono una performance tecnologica ad altro livello, il risparmio di un passaggio in produzione, quindi un vantaggio per l’ambiente ed uno stile che rimane impresso tra gli altri.

A queste peculiarità nelle lastre in plexiglass Tattoo si uniscono le qualità intrinseche del plexiglass tra cui le principali:

  • la resistenza agli agenti atmosferici (quindi l’adattabilità ad usi esterni)
  • l’alto indice di lavorabilità